Pages

Guida su come cucire a macchina


Cucire a macchina è un'operazione molto più semplice di quello che si potrebbe pensare, anche se bisogna ovviamente fare un po' di pratica per imparare a maneggiare con velocità e grande dimestichezza una macchina da cucire.

Infilatura

La prima operazione da compiere è quelle dell'infilatura dell'ago, che deve essere ben eseguita, al fine di realizzare un punto tecnicamente perfetto. Molto spesso, quando si sbaglia l'infilatura, si incappa in mille imprecisioni: il filo può spezzarsi, i punti vengono male o addirittura diventa impossibile cucire a macchina. Bisogna dunque controllare che il filo di cotone compia tutti i paesaggi obbligati sia nella parte superiore che inferiore.

Il primo passo è dunque quello di preparare la bobina con il cotone del colore desiderato: alcune macchine da cucire hanno un sistema velocissimo per avvolgere il cotone attorno alla bobina.
Bisogna poi posizionare la bobina all'interno del porta filo o capsula, assicurandosi che il filo esca all'esterno della stessa, facendolo passare per la piccola scanalatura che si trova nella capsula che contiene la bobina. La maggior parte dei vani porta bobine sono realizzati in maniera tale da fare un piccolo clic quando la capsula porta bobine è nella giusta posizione.
Bisogna poi dedicarsi all'infilatura della parte superiore, assicurandosi di non saltare nessun passaggio: ci sono dei passafili attraverso il quale deve passare il cotone. Prima quelli che si trovano nella parte superiore della macchina, bisogna poi inserirlo tra i dischi di tensione fino a farlo passare attraverso la leva che regola la tensione. Infine proseguire con l'inserimento del filo nei successivi passafili fino a quello che si trova lateralmente all'ago. Una volta infilato l'ago, basta muovere un po' la rotella per far uscire fuori il filo di cotone dalla parte inferiore, e voilà: tutto è pronto per cucire a macchina.

Regolare la tensione del filo

Ma per cucire a macchina in maniera perfetta bisogna assicurarsi che la leva della tensione sia posizionato sul giusto valore: alcune macchine hanno infatti la possibilità di regolare tramite una rotella, la tensione del filo, che cambia a seconda del tipo di punto che va eseguito e allo spessore della stoffa. Bisogna inoltre assicurarsi di utilizzare un filo di ottima qualità che risulti molto resistente.

E' molto importante assicurarsi di regolare bene l'ampiezza del punto in base al tipo di stoffa. E' dunque molto importante anche la scelta di aghi adatti. I produttori delle macchine da cucire propongono una vasta gamma di aghi di spessore e grandezza diversa per stoffe di consistenza diversa: seta, cotone, tessuti leggeri, jeans o tessuti elastici.

Per cucire a macchina in maniera impeccabile è molto importante anche un po' di pratica: le prime volte non sarà così semplice andare dritti. Per eseguire cuciture dritte, specie se si siete alle prime armi, il consiglio è quello di utilizzare una velocità non molto elevata, in questo modo sarà più facile controllare il lavoro.
Un buon consiglio per iniziare a cucire a macchina è quello di cominciare con stoffe "facili" da cucire: provare con tessuti di cotone dalla forma regolare. Inoltre non bisogna scoraggiarsi ma fare tutte le prove necessarie finché non si raggiungono i risultati desiderati.


macchine cucire pfaff